Carta prepagata a costo zero

Le carte di credito sono sempre più diffuse, sia per la comodità e la facilità d'uso, sia per il fatto che gli standard di sicurezza sono divenuti davvero molto elevati, inoltre gran parte degli esercenti accettano questo tipo di pagamento. Le tipologie di carte oggi in circolazione sono diverse e possono prevedere spese fisse o viariabili, canoni e vantaggi che variano secondo chi le ha emesse. Tra esse si può annoverare la carta prepagata a costo zero.

Innanzitutto va chiarito che per carta prepagata a costo zero si intende una card per la quale non è necessario pagare un canone annuo, inoltre, visto che si possono effettuare pagamenti solo limitatamente alla cifra che si è "caricata" sulla carta, è ovvio che non si va incontro all'addebito di interessi passivi.

Caratteristiche Canone annuo
  • ✔ Carta di Credito Visa Oro e Carta Bancomat a zero canone
  • ✔ È il conto di deposito che mette al sicuro i tuoi risparmi.
  • ✔ Sicurezza massima
  • ✔ Soldi sempre disponibili
  • ✔ Rendimento 1,20% per 12 mesi
Zero spese Apri il conto in 5 minuti
PostePay
Standard
  • ✔ Prelevare denaro presso gli ATM bancari
  • ✔ Pagare acquisti in Italia e all’estero
  • ✔ Fare acquisti online sui siti
  • ✔ Controllare e gestire i tuoi pagamenti dal tuo smartphone
  • ✔ Pagare i pedaggi autostradali in Italia
  • ...
0,00 € Richiedi online
Hello! Bank di Bnl
Free
  • ✔ Sicura grazie al Mastercard Secure Code e alla One Time Password
  • ✔ Con tecnologia contactless!
  • ✔ Ricaricabile tramite App, IBAN, Bancomat, Sito
  • ✔ Gratuita e personalizzabile
  • ✔ Coperta da assicurazione
0,00 € Richiedi online

  • ¹ Contratto di 3 anni. Canone totale 89,70 euro

Dunque si tratta proprio di costo zero? Non proprio, o perlomento non sempre, perché possono essere previste commissioni fisse o in percentuale che vengono addebitate per ogni operazione che viene eseguita, oppure piccoli addebiti possono essere imputati in occasione delle ricariche o dei prelievi. Ogni istituto emittente prevede regolamenti diversi, perciò prima di scegliere una carta prepagata a costo zero è bene valutare i vari costi a cui si va incontro. E' bene tenere presente anche i costi previsti se ci si rivolge a un'altra banca o, se ci si reca spesso all'estero, si deve porre attenzione alle commissioni per le operazioni nei paesi dell'Unione Europea e in quelli extracomunitari.

Il vero e proprio costo zero può comunque essere possibile in caso di promozioni particolari previste dagli istituti emittenti, in questo caso però si tratta di promozioni che hanno una durata limitata, di uno, due o al massimo tre anni.